Coinvolgere per vendere. E’ il Marketing 3.0

Coinvolgere per vendereNell’epoca dei social network e della condivisione, le imprese hanno il dovere di coinvolgere per vendere. Significa ricostruire la propria azienda ripartendo da clienti e consumatori.

Se in un primo momento (Marketing 1.0) l’attenzione era tutta incentrata sul prodotto e, in un secondo momento (Marketing 2.0), i riflettori erano puntati sulle esigenze del cliente, nel 2013, epoca dei social network e della condivisione (Marketing 3.0) , le aziende devono ripartire dai clienti e dai collaboratori per rigenerare la propria Missione. Le aziende devono ripartire da quel che un tempo era il punto di arrivo: clienti e dipendenti. Occorre coinvolgere per vendere.

Una buona missione ha a che fare con il cambiamento, la trasformazione e la capacità di fare la differenza. Il Marketing 3.0 si preoccupa di cambiare il modo con cui i consumatori fanno le cose nella propria vita. Questo il pensiero di Kotler.

E quindi quando una marca è capace di assurgere a simbolo del cambiamento, diventando simbolo della trasformazione, i consumatori la accettano inconsciamente quale elemento della propria vita quotidiana.

Le aziende devono ripartire da qui. Devono attuare il cambiamento . Le aziende devono rivedere la propria missione alla luce del cambiamento in atto. Questo significa che, nell’epoca del Marketing 3.0, le imprese devono ri-proporre il proprio business indicando la capacità di trasformare per davvero la vita dei consumatori. La ri-scrittura della Missione aziendale riparte proprio da qui.

Un esempio per tutti è Ikea la cui missione è quella di rendere accessibile a tutti i mobili di design.

E, nel ri-scrivere la Missione, le aziende devono ripartire dai consumatori, offrendo loro la sensazione di avere un ruolo cruciale della definizione della nuova Mission. Questo si chiama coinvolgimento. Coinvolgere vale molto di più di qualsiasi pubblicità. Ecco perchè abbiamo titolato “coinvolgere per vendere”.

Nel Marketing 3.0, la conversazione ed il coinvolgimento rappresentano la nuova pubblicità. Pensate infatti alle aziende come Amazon o Tripadvisor che fondano il proprio successo sulle recensioni dei propri utenti. Stiamo in sostanza parlando di un nuovo passaparola, più avanzato e più in chiave business.

Per vendere, le aziende devono farsi portatrici di una nuova missione di trasformazione, creando attorno ad essa storie appassionanti in grado di coinvolgere i consumatori (alias clienti) nella sua realizzazione. La definizione di una nuova missione parte dall’identificazione di piccole idee in grado di fare una grande differenza.

Vuoi saperne di più? Scrivici ora compilando il seguente form:

About Author: digida

Comments are closed.